fbpx

AFFINCHE’  FUORI SIA COME DENTRO

Ho incontrato te. Nella tua profonda ed inespressa voglia di essere amato. Nel tuo dannato controllo delle emozioni. Nel tuo istinto amplificato di prendere e possedere. Nella tua vergogna di mostrare fragilità. Tu hai incontrato me. Nella mia aggressiva femminilità. Nel mio bisogno di rivalsa. Nella mia distorta espressività, fatta di urla o di silenzi, di prevaricazioni o di sottomissioni. Nella mia pretesa di essere capita, senza che io stessa capissi me. Ci siamo incontrati. E nel momento che segue la resa, ci siamo spogliati. Di tutte le nostre errate convinzioni. Dei nostri pregiudizi. Della falsa morale. Delle nostre proiezioni. Delle nostre repressioni. Delle nostre maschere. Nel per-dono ci siamo accolti e compresi, in un pianto antico e liberatorio per troppo tempo soffocato. Ed alla fine guariti. Inchinati uno di fronte all’altra, nella reciproca adorazione. Come è dentro, cosi è fuori.

 

Lucia Bagalà, allieva diplomata alla Scuola di Formazione ViviO.R.A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Enquire now

Give us a call or fill in the form below and we will contact you. We endeavor to answer all inquiries within 24 hours on business days.